Prestiti online in 1 ora: migliori prodotti istantanei, offerte del 2022 in un’ora

217

Indice dei contenuti

Prestiti rapidi o micro prestiti: di cosa si tratta?

Ad oggi vanno molto i prestiti rapidi o microprestiti, ovvero quei finanziamenti che vengono erogati in poche ore per consentirci di godere subito della somma richiesta. Sono denominati anche micro-prestiti, in quanto essendo rapidi non possono arrivare a cifre troppo elevate. Di solito prestiti di questa tipologia sono anche definiti in 24 ore o 48 ore. Questo significa che entro un giorno o massimo due riceveremo sul nostro conto corrente, visto che si tratta di prestiti personali, la cifra richiesta. Dopodiché possiamo usarla come meglio desideriamo. Non dobbiamo assolutamente presentare nessun preventivo per questa tipologia di prestito, che specifichi un acquisto di un bene determinato.

Quali sono le soglie massime richiedibili per prestiti rapidissimi?

Le soglie massime che possono essere richieste dipendono molto dalle politiche di ciascuna banca, per questa motivazione si consiglia di recarsi sulla sezione prestiti del sito ufficiale. Anche se generalmente prestiti di questa tipologia possono essere richiesti per cifre he vanno da un centinaio di euro fino a massimo 10.000 euro.

Prestito rapido via SMS

Questa tipologia di finanziamento, si basa sulla richiesta per messo di SMS del finanziamento. Si tratta di un metodo che appare ancora più efficace di quello tramite il sito ufficiale. Parliamo di un prestito vero e proprio, di cui possiamo fare domanda con un semplice messaggio di testo dal nostro cellulare. Probabilmente l’SMS è lo strumento più rapido, per avere accesso ad una piccola liquidità da poter sfruttare come meglio crediamo, fronteggiando spese impreviste. L’unico svantaggio risiede nell’entità del prestito, parliamo infatti di una piccola liquidità pari ad un massimo di 500 euro. Inoltre dobbiamo provvedere a rimborsare la somma accreditata in pochissimo tempo, ovvero un paio di settimane o qualche giorno. Però sicuramente questa modalità consente di avere immediatamente una piccola cifra, di cui abbiamo bisogno subito. Trattandosi di cifre che non raggiungono nemmeno 1000 euro, è normale di conseguenza che i tempi di rimborso siano così stretti.

Requisiti e garanzie per prestito rapido via SMS

Per poter ottenere questo micro prestito, bisogna essere in possesso di alcuni requisiti e rientrare in delle specifiche condizioni. In particolare dobbiamo:

  • essere intestatari di un conto corrente bancario o postale, dove possiamo ricevere la
  • cifra prevista dal prestito;
  • essere in possesso di un account registrato sul sito dell’istituto di credito che eroga il denaro. Il nostro profilo ovviamente sarà connesso al proprio numero di cellulare, che andremo a usare per inviare l’ sms di richiesta del finanziamento.

Somme e tempi di rimborso: cosa sapere

Dopo aver visto le condizioni sufficienti e necessarie per inviare la richiesta di prestito con SMS, abbiamo bisogno di capire le caratteristiche strutturali del finanziamento. Al fine di ottenere un quadro più ampio, che ci consente di fare le dovute valutazioni del caso. Vediamo bene nel dettaglio di cosa si tratta:

  • range di cifra che va da 50 ai 500 euro;
  • tempi di lavorazione della pratica molto veloci, che si aggirano intorno a 30 minuti,
  • infatti la domanda viene elaborata nella sua interezza da un pc in modo automatico. Per questo risultano molto pratici e comodi per far fronte a piccole spese improvvise;
  • ricezione nel giro di poche ore della somma richiesta a seguito della domanda via SMS;
    tempi di rimborso molto stringenti, pari a qualche giorni o a un paio di settimane.

Postpay Evolution e micro prestiti

Se non vogliamo costi di apertura conto, e un metodo facile per ottenere in modo rapido denaro dalla banca, possiamo optare per la PostePay Evolution. Parliamo di una carta con IBAN delle Poste, con la quale possiamo ricevere in poco tempo prestiti rapidi fino a 3.000 euro. I documenti da presentare devono garantire che il rimborso venga effettuato nelle tempistiche previste dal pano di ammortamento. Inoltre trattiamo di una carta che rappresenta un piccolo conto, con tantissimi vantaggi e un alto livello di fruizione.

Tassi di interesse agevolati

Solitamente quando richiediamo questa tipologia di prestito, ovvero quello rapido in poche ore, TAN e TAEG sono agevolati. Questo significa che il valore in percentuale è decisamente più basso di quello presente sul mercato. Inoltre spesso e volentieri il soggetto richiedente andrà a godere di tassi fissi e non variabili. Questo significa che verrà applicata sempre la stessa percentuale. Ogni mese pagheremo nella fase di rimborso, sempre la stessa cifra.

Attenzione al tasso usuraio

Quando ricerchiamo prestiti di qualsiasi tipologia, dobbiamo stare attenti al tasso usuraio. Ovvero la percentuale del tasso di interesse che le banche gonfia per guadagnare in modo illegale. Per questa ragione dobbiamo consultare le tabelle dei tassi di interesse odierni sul mercato, presenti sul sito della Banca d’Italia. Se ci rendiamo conto di essere stati vittima di tasso usuraio, contattiamo il nostro legale per capire bene come comportarsi.

Conclusione

I prestiti in 24 ore o 48, o quelli via SMS con soglia massima di 500 euro, stanno prendendo molto piede nel settore finanziario. Soprattutto tra i più giovani. Questo in quanto si adattano bene alle esigenze e difficoltà di tutti, anche dei più giovani.