Prestiti on line offerte: migliori prodotti in offerta nel 2021

Indice dei contenuti

Quando si ha bisogno di liquidità per un acquisto importante, per usufruire di un servizio o per qualsiasi altro motivo, la strada più spesso percorsa è quella di rivolgersi ad una banca o ad una finanziaria per ottenere un prestito. Oggi, con l’avvento di internet, questo prodotto finanziario può essere richiesto direttamente online, senza doversi recare in banca dopo aver preso appuntamento con un consulente finanziario. Tutto il procedimento da eseguire non differisce molto da quello eseguito per i comuni prestiti in filiale, è relativamente semplice e permette di usufruire di alcuni vantaggi, anche economici, che non sono disponibili per chi richiede il finanziamento allo sportello bancario.

Tipi di prestito

Un prestito personale consiste nell’ottenere una somma di denaro da un istituto di credito, denaro che poi andrà restituito per mezzo di rate mensili il cui importo è composto in parte dal capitale da restituire e in parte dagli interessi dovuti alla banca per aver usufruito del credito.

I prestiti personali possono essere finalizzati o non finalizzati ad un acquisto specifico.

In quest’ultimo caso, non è necessario indicare nel contratto il motivo per cui si intende utilizzare il denaro concesso in prestito che può, quindi, essere speso nel modo che il richiedente ritiene più opportuno. I prestiti finalizzati, invece, richiedono che il capitale concesso sia utilizzato per un fine specifico e predeterminato dal contratto come, ad esempio, l’acquisto di una nuova auto, la ristrutturazione di un appartamento o il completamento di un percorso di studi universitari.

Tutte le tipologie di prestito personale possono essere richieste online.

Vantaggi

Il principale vantaggio che si può immediatamente riscontrare quando si richiede un prestito personale online è la possibilità di comparare tra loro un vastissimo numero di offerte in poco tempo.

Ormai tutte le banche sono in grado di offrire i loro prodotti finanziari online, senza bisogno che il cliente si rechi in filiale per conoscerli o ottenerli.

Tutto questo si traduce in un ulteriore vantaggio per chi intende richiedere un prestito personale online: il tempo necessario per richiedere e ottenere un finanziamento su internet è decisamente inferiore rispetto a quello necessario per recarsi in filiale. Alcuni enti creditizi mettono a disposizione i cosidetti “prestiti veloci” il cui esito arriva addirittura in meno di 24 ore.

Inoltre, i siti web delle agenzie che fungono da intermediario tra il richiedente e la banca mettono a disposizione degli strumenti online per ottenere contemporaneamente un numero maggiore di preventivi. Non serve, quindi, recarsi presso differenti banche e finanziarie per scegliere il prodotto migliore per le proprie esigenze.

Anche i tassi di interesse sono più bassi online rispetto che in filiale. Non dovendo sostenere tutti i costi che una filiale fisica comporta, le banche che operano principalmente online hanno un margine di guadagno maggiore e pertanto possono offrire prodotti dai prezzi più competitivi a maggior vantaggio del cliente.

I prestiti personali online sono accessibili a tutti, anche ad un anziano o ad una persona non particolarmente abile con l’uso della tecnologia e di internet.

La procedura online per richiederli è estremamente semplice e intuitiva. In pochi passaggi e con poco sforzo è possibile ottenere preventivi, simulazioni e inoltrare la richiesta di finanziamento all’istituto di credito prescelto.

Se si sceglie con cura l’ente creditizio a cui rivolgersi, i prestiti personali richiesti online sono sicuri tanto quanto quelli ottenuti presso una filiale fisica.

Per quanto riguarda le garanzie da fornire, sono le stesse richieste per i prestiti concessi in filiale. Qualora il capitale richiesto non è molto elevato, in particolar modo quando si tratta di “microcredito” e finanziamenti online per gli studenti, non è neppure necessario fornire garanzie riguardanti le proprie entrate economiche mensili.

Svantaggi

Non esistono dei veri e propri svantaggi connessi alla richiesta online di un prestito personale. L’unica cosa che potrebbe, forse, essere vista come uno svantaggio è l’assenza di un contatto diretto con un consulente.

Richiedendo un prestito online non si ha più necessita di fissare un appuntamento con un impiegato e quindi non si ha neppure una persona di riferimento all’interno della banca a cui ci si rivolte.

Tuttavia, quasi tutti gli enti creditizi offrono il loro supporto direttamente online, tramite un apposito form di contatto, email o anche tramite un centralino telefonico a cui poter telefonare in caso di necessità.

Un secondo svantaggio è legato alla poca dimestichezza che un utente potrebbe avere con l’utilizzo di internet. Se non si è in grado di discriminare se un ente di credito è più o meno affidabile si potrebbe correre il rischio di incappare in qualche truffa. Occorre, dunque, prestare la massima attenzione e ricercare sul web, utilizzando un qualsiasi motore di ricerca, tutte le recensioni possibili riguardanti la banca a cui si intende richiedere il finanziamento.

Strumenti utili

Dal momento che il web mette a disposizione degli strumenti utili per scegliere un prestito personale, perché non sfruttarli al meglio per cercare di risparmiare?

Molto importanti in questo senso sono due particolari servizi che vengono offerti su internet: i simulatori di prestito e i preventivatori.

I primi servono ad ottenere un’idea di base di quelle che potrebbero essere le condizioni economiche del prestito che si intende richiedere. Ad esempio, inserendo il capitale che si vuole ricevere, il numero di anni entro il quale lo si intende restituire ed il tasso di interesse applicato, il simulatore è in grado di calcolare quale dovrebbe essere l’importo della rata mensile da pagare. In questo modo l’interessato è in grado di valutare da solo se le sue finanze sono sufficienti a sostenere tale spesa o se forse sarebbe il caso di diminuire l’importo da richiedere o allungare i tempi per la restituzione in modo da abbassare la rata e non incorrere nel rischio di vedere respinta la propria richiesta.

I preventivatori sono, invece, degli strumenti che consentono di conoscere le condizioni reali del prestito che si vuole ottenere, mentre i simulatori forniscono una stima che potrebbe leggermente differire dalla realtà.

Molte finanziarie, ovvero quegli enti preposti a fare da intermediari tra la banca e il soggetto che intende richiedere un prestito personale, permettono tramite i loro siti web di ottenere contemporaneamente differenti preventivi tra i quali si potrà poi scegliere quello che si ritiene migliore nelle condizioni economiche offerte.

Come richiedere il credito

Richiedere un prestito personale online non è difficile. Quel che occorre è la copia digitale della documentazione richiesta, un pc ed una connessione ad internet. Una volta completato il processo di scelta, magari con l’ausilio dei simulatori di prestito, dopo aver consultato un buon numero di preventivi, ci si può recare sul sito web della banca prescelta semplicemente digitandone l’indirizzo nel proprio browser.

Ogni ente di credito che concede prestiti personali online ha un’apposita sezione ad essi dedicata sul proprio sito web.

Basta cercarla ed entrarci con un click del mouse. Comparirà un form, molto simile a quello utilizzato per ottenere i preventivi, da compilare con i propri dati personali e i dettagli riguardanti il prestito desiderato. Fare attenzione ad inserire correttamente l’ammontare di capitale che si intende richiedere in prestito, la durata del contratto con il numero di rate e l’importo di queste. A tutto questo vanno aggiunti i documenti richiesti, tutti predisposti in copia digitale quali i documenti di identità, codice fiscale, busta paga e qualsiasi altro file che potrebbe essere da garanzia per la banca e agevolare l’esito positivo della richiesta.

Tutti i soggetti che non hanno cittadinanza italiana o di uno Stato facente parte dell’Unione Europea devono allegare, oltre che i già citati documenti, anche una copia digitale del permesso di soggiorno.

Una volta inoltrata la richiesta, non rimane che attendere. Per i prestiti veloci, questa attesa è piuttosto breve, di massimo 24 ore. Per tutti gli altri finanziamenti, invece, è necessario qualche giorno in più per conoscerne l’esito. Il responso della banca può essere visualizzato direttamente sul sito web della stessa, dopo aver inserito le proprie credenziali, ma esso verrà comunque inviato dall’ente di credito direttamente all’indirizzo email del richiedente. Se la richiesta è stata accettata, verrà inviato anche il contratto che deve essere firmato (dopo averlo stampato o direttamente tramite firma digitale) e reinviato alla banca sempre tramite posta elettronica. L’intero processo necessario per ricevere un prestito online è ora concluso e in breve si riceverà la somma richiesta sul proprio conto corrente. Il tempo necessario per questa operazione si aggira tra i 15 ed i 30 giorni lavorativi ma se la richiesta di prestito ha carattere di urgenza si può richiedere l’accredito di una percentuale in tempi più ristretti.